Confcooperative Salute: la Sanità Integrativa riservata alle cooperative per la salute e il benessere di lavoratori e soci

Negli ultimi tempi noi tutti stiamo vivendo sulla nostra pelle la complessità nel gestire le spese sanitarie che, anche a causa delle difficoltà del Sistema pubblico nel gestire i tempi di attesa per visite e accertamenti, ci costringe a prendere scorciatoie e rivolgerci a costose strutture private, o addirittura a rinunciare o rinviare cure ed accertamenti. Una risposta concreta per intercettare i bisogni dei soci e lavoratori del movimento cooperativo, e delle loro famiglie, si chiama Cooperazione Salute, la Società di Mutuo Soccorso che dal 2014 incardina un progetto di Sistema Mutualistico Integrato, fortemente voluto da Confcooperative. Cooperazione Salute si avvale delle Unioni regionali e territoriali di Confcooperative per promuovere il progetto mutualistico nazionale. Una struttura organizzativa di eccellenza che, dal 2017, detiene la Certificazione ISO 9901 DNV-GL e adotta il Modello 231/2001 degli assistiti e dei principali stakeholder, tanto che a seguito di una campagna di customer satisfaction ha ottenuto un voto medio di 8,4/10 dagli assistiti per servizi resi. Dal 2014 alla fine del 2018 le cooperative che hanno scelto Cooperazione Salute sono state 2.650, mentre sono state 235.000 le persone assistite e 366.000 le prestazioni economiche erogate. Cooperazione Salute propone coperture sanitarie nel Welfare Sanitario Contrattuale, in quello Aziendale e nel Welfare ad Adesione Volontaria. Le forme di assistenza sono attuabili sia in forma indiretta, con domanda di rimborso per spese sostenute (in tutto il mondo), che in forma diretta, con autorizzazione per pagare, se dovuta, una quota prestabilita presso strutture e medici convenzionati sul territorio Nazionale. Per tutte le coperture sanitarie sono previste la possibilità di estendere il piano al nucleo famigliare e l’accesso ai tariffari agevolati del network di Cooperazione Salute, ovvero il Dentista, con un tariffario unico adottato da oltre 1500 strutture convenzionate in tutta Italia con costo fino al 70% inferiore rispetto al mercato. Infine, essendo una società di mutuo soccorso oltre che un Fondo Sanitario, l’adesione a Cooperazione Salute comporta il godimento di riconoscimenti e vantaggi previsti dalla normativa fiscale, sia per il singolo socio che aderisca volontariamente, che per la cooperativa che aderisca per adempiere alla contrattazione collettiva. L’iscritto a Cooperazione Salute può rivolgersi a strutture, medici e dentisti selezionati per qualità, costi contenuti, trasparenza e prossimità, con possibilità di avvalersi comunque del Servizio Sanitario Nazionale o del privato non convenzionato, per usufruire di prestazioni come ricoveri, alta diagnostica e visite specialistiche, ticket e Pronto Soccorso, maternità e gravidanza, prestazioni socio sanitarie assistenziali inclusa la non autosufficienza, consulenza e assistenza, prevenzione e odontoiatria.

Per approfondimenti e adesioni:

mutua.piemonte@confcooperative.it – 011/4405428